E’ stata pubblicata un’importante notizia sul forum dell’AICEL – Associazione Italiana Commercio Elettronico – secondo la quale sarebbe stato eliminato l’obbligo agli acquirenti privati di inserire il proprio codice fiscale all’atto dell’acquisto negli E-Commerce e nelle Boutique on line. L’inserimento del codice fiscale – caso unico italiano in tutta europa – pone diversi disagi agli acquirenti privati che spesso si trasformano in ostacoli e abbandoni all’acquisto – in quanto non tutte le persone conoscono o hanno a portata di mano il propio C.F.

Questa semplificazione riguarda solo gli anni 2006/2007. Ci si augura che tale restrizione non venga riapplicata in futuro.

Ecco cosa pubblica il forum dell’AICEL:

“Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 14 giugno 2007 (Supplemento ordinario n. 136) è in vigore il provvedimento del 25 Maggio 2007 dell’Agenzia delle Entrate che individua quali dati e le modalità per la comunicazione degli elenchi Clienti / Fornitori. (Il nuovo obbligo riguarda tutti i titolari di partita Iva) L’adempimento è stato semplificato per i primi due anni (elenchi 2006 e 2007) di applicazione: nell’elenco clienti vanno i soli titolari di partita Iva (non i privati quindi) e non occorre indicare il codice fiscale in quanto è sufficiente la sola partita Iva (sia per i clienti che i fornitori)

Leggi l’intera notizia sul Forum AICEL