Personality Grader è una risorsa online che ti consente di fare un Benchmarke del tuo profilo e ti restituisce un profilo  di valutazione della tua immagine nei social media strutturato su diversi parametri.

Per ottenere un profilo della percezione della tua personalità in rete è sufficiente inserire il tuo nome e cognome in un form.

Personality Grader

Personality Grader

Grader effettuerà delle ricerche e fornirà dei risultati sulla base di alcuni criteri:

  • Frequency – Misura la frequenza delle tue interazioni nei social media e delle tue azioni sociali.
  • Sentiment – Attraverso un sistema di linguistica computazionale viene calcolato il numero di espressioni usate (non ho dati se questa azione è solo effettuata sulla lingua inglese o anche su altre lingue) e anche il numero di emoticone. Curioso il fatto che il sistema misuri le espressioni facciali presenti nelle fotografie pubblicate su Flickr, FaceBook, e altri siti.
  • Reach – Un parametro che misura il numero di connessioni sociali e il loro livello. Non basta avere un numero elevato di connessioni poichè il sistema valuta anche il valore delle connessioni con un approccio simile al PageRank di Google.
  • Intelligence – Secondo Grader il sistema di metrica misura tramite una combinazione di test come il Stanford-Binet test, e il  Flesch-Kincaid grade level – la qualità dei tuoi interventi online.

Per maggiori informazioni su questo servizio, è presente un articolo sul blog ufficiale di Grader.com

Cosa ne penso

Alcuni aspetti sono molto curiosi, ma secondo me vanno presi con le pinze. Mi riferisco in particolare ai criteri di:

  • Intelligence: sono molto prudente nel vedere questo mix tra un test di misurazione del QI e un test sulla leggibilità dei testi, per valutare il livello di profondità e accuratezza dei contenuti. Certamente se dimostrerà di essere efficace e diventerà uno standard, per questa società sarà veramente un grande risultato.
  • Sentiment: molto interessante il sistema di misurazione degli stati d’animo nelle foto pubblicate. anche se genera diversi quesiti. Come fa il sistema a capire se sono io o un altro il soggetto delle mie foto?

Si tratta tuttavia di uno strumento utile per capire come viene percepita la nostra personalità nel social media marketing in modo tale da capire quanto la nostra personalità viene comunicata in modo pubblico e sociale.