Se ti piace Pinterest per le immagini, allora prova CowBird, il social network tematico che nasce con una missione ambiziosa. Dotare  lo Storytelling ovvero l’arte di condividere testi personali liberandosi dal giogo di editori, di uno specifico social network verticale, Pinterest Style.

CowBird. Il social network tematico dello storytelling

CowBird. Il social network tematico dello storytelling

Che cos’è CowBird: il nuovo social network tematico per il digital storytelling

Cowbird è un semplice strumento per scrivere e raccontare storie e condividerle con persone con simili gusti.

Il bello di CowBird è che il testo scritto viene mischiato ad immagini, audio e altro in un mashup che può avere effetti inediti e aprire a inedite forme di espressione.

Come posso usare CowBird? Per raccontare qualsiasi cosa: dal diario alla saga della tua vita.

CowBird può essere usato in vari modi.

Lo si può usare come diario della propria vita, oppure per condividere aspetti importanti – vere e proprie saghe – della propria esistenza.

 

Digital Storytelling - una dichiarazione d'amore su CowBird

Va comunque detto che non esiste un limite a questo social network. Basta vedere la storia di una dichiarazione d’amore condivisa in modo decisamente romantico e sensuale su Cowbird.

CowBird e lo straordinario MashUp di elementi testuali, audio, mappe, timeline, e altre contaminazioni.

L’aspetto veramente bello di CowBird consiste nel fatto che l’antico scritto basato su supporto cartaceo si emancipa nel digital storytelling aprendo a nuove forme di espressione letteraria e multimediale.

Cowbird rende semplice per qualsiasi autore di comporre una storia fatta di testi, fotomusica, audio & suonistorie con sottotitoli (clicca per scoprire), ruolirelazionimappe e luoghi (l’Italia ha una nutrita rappresentazione), creando un mix dello storytelling tradizionale con i nuovi elementi offerti dai Social Network e dalla multimedialità.

CowBird, il perché del nome (a me fa un po’ sorridere ;-) )

CowBird ha un nome particolare:

Gli autori hanno immaginato lo storytelling tradizionale su carta con l’immagine stabile e rassicurante di una mucca (COW) e il social networking, agile e veloce come un uccellino (BIRD). Da qui CowBird.

Da Pinterest a CowBird: gli inediti effetti di questa nuova generazione di social network tematici

Pinterest, CowBird e altri social network tematici nascono per soddisfare l’esigenza di avvicinare le persone alle proprie passioni.

È interessante notare come CowBird, Pinterest e questi social network nascano da un oggetto – in questo caso un testo – e da questo oggetto attraggano le persone che ne sono appassionate.

I tre paradigmi dei social network tematici

Questi social nework tematici sono secondo me caratterizzati da tre caratteristiche paradigmatiche

  1. Attraggono e mettono in relazione persone con interessi simili: chi ha un interesse e ritiene di essere il solo, scopre con piacere di poter conoscere altre persone.
  2. Permettono di aumentare la propria conoscenza sull’area di interesse tramite la condivisione.
  3. Liberano l’oggetto di interesse dal proprio supporto originario (Testo vs carta nel caso di CowBird) e gli consentono di avere inedite forme di commistione e contaminazione con altri supporti.

Può lo storytelling godere di una nuova primavera ed avere una rilevanza per il marketing?

L’ultimo punto – ovvero la capacità di un oggetto di liberarsi dal proprio supporto e di creare dei mashup con altri supporti – è emblematico di queste nuove forme di social network tematici.
Non sono certo se si potrà parlare con CowBird di forme anche di storytelling marketing o di storytelling aziendale, ma penso che sia plausibile trovare un uso anche di marketing di questa piattaforma, veramente affascinante.
Buon Storytelling :-D