Cambogia Tempio di Angkor, BuddhaHo iniziato questo blog per sbaglio, o forse per caso! Sono iscritto a una Newsletter e ho scoperto tramite un post il blog dell’autore del famoso uovo di Virgilio.

Sì, proprio la vecchia homepage di Virgilio che era anche la pagina di avvio di ogni mia navigazione, prima che la Telecom la distruggesse a favore dell’attuale, che rassicurerà i ragionamenti Politically Correct dei loro vertici in combutta con uno sciame di lavoratori spero non tanto precari visti i tempi quanto esaltati (molti dei quali leggono il blog di questo povero eretico[vedi Sopra]).

Il nuovo design è comodo, prevedibile ed è figlio della mentalità di quanti ritengono con assoluta certezza che gli utenti di internet siano molto contenti di potere leggere contenuti un po’ … beh, come si può dire … timorati e in grazia di Dio … con una grafica … per carità … in odor di santità e che certamente non offende il comune senso del pudore.

Vado nel blog di questa persona – da molti definita eretica, squinternata e quant’altro – e scopro in un post che è fuori italia e si trova benissimo e ci guarda con un po’ di distaccata ironia. Ho scoperto anche una marea di post di persone indignate che un peccatore, un eretico, un traditore delle sacre liturgie della Web Usability abbia avuto l’impudenza di nascere e vivere nella nostra Patria. E ancor più, l’impudenza di uscirne (andate a vedere il blog nel link sopra riportato se non ci credete).

Bene. Siccome a me piace essere talvolta un po’ dissacrante ed essendo io uno che certamente non realizza capolavori ma colossali e imperfette banalità, mi sono permesso di esprimergli la mia solidarietà e un po’ di ammirazione per il suo coraggio (che certamente a me manca).

Perché l’abbia fatto non lo so. In fondo nessuno mi ha pagato per questo tempo dedicato a scrivere queste righe, e non sono più un cliente telecom, ma certamente a me gli innovatori sono simpatici, anche quando qualcosa va in modo diverso dalle loro aspettative.

Adoro Edison quando – dopo avere inventato la lampa elettrica – alla domanda: “Ma lei non si è mai scoraggiato in tutti questi anni di insucccessi?” Edison a quelle persone ha risposto stralunato: “Insuccessi? Quali insuccessi! In questi anni ho fatto moltissime scoperte sui filamenti e sui Gas contenuti in una ampolla … ”

Ecco qua come è iniziato il mio blog.

P.S.

  • La mia nuova homepage di Firefox – dopo avere dato il affettuoso e commosso commiato a Virgilio – è http://www.digg.com. Da quel giorno il mio Sistema Operativo è Kubuntu e Firefox è il mio Browser preferito. Ma non ditelo a nessuno che sono così blasfemo !
  • Ho appena letto su Wikipedia che Edison è nato a Milano ma le sue invenzioni le ha create fuori italia.