Ti sei mai chiesto quanto l’avvento dei social media abbia cambiato la tua vita quotidiana? Ti sei mai chiesto quanto il social web abbia mutato i tuoi comportamenti quotidiani?

Prova a pensarci un attimo: come vivi oggi rispetto a dieci anni fa?

Alcune ipotesi dei possibili cambiamenti che internet determinerà nel 2011 e più avanti … in pillole e con qualche battuta di spirito. :-D

Nell’anno 2000: il Social Web e la vita nella preistoria di internet.

  • Probabilmente ti ricordi che solo dieci anni fa – sempre se avevi internet – lo scopo primario della tua navigazione consisteva nel consultare la posta elettronica.
  • Probabilmente ti ricordi che solo dieci anni fa, molte persone ed anche aziende guardavano la posta una volta al giorno se andava bene. Molte non erano nemmeno presenti su internet.
  • Probabilmente ricordi che è solo negli anni più recenti che hai iniziato a fare InfoCommerce, ovvero a cercare opinioni su internet prima di comprare un prodotto. Dieci anni fa, era il negozio e la televisione a dirti cosa era cool comprare.
  • Dieci anni fa la tua navigazione partiva da un motore di ricerca.
  • Dieci anni fa, cercavi una cosa e spesso trovavi altre risorse per caso.
  • 10 anni fa, i termini condividere, commentare, dire ai tuoi amici che ti piaceva qualcosa, era roba da nerds.
  • 10 anni fa, internet era un luogo virtuale  di strane persone che si nascondevano dietro “avatar” come in una festa in maschera.
  • 10 anni fa, l’utente tipo di internet era vissuto come un nerd, termine sinonimo di adolescente sporchiccio e brufoloso, tendenzialmente misantropo e con difficoltà di adattamento nelle relazioni interpersonali
  • Con la crisi delle DotCom, l’Italia è stato uno dei pochi paesi, se non l’unico, a considerare internet cotta e a non investirci nemmeno un tallero bucato.
  • La politica italiana ignorava internet
  • Nessuno nel 2000 avrebbe detto che il modello di internet qui descritto sarebbe scoppiato come poi è accaduto nell’era delle DotCom: solo il ClueTrain Manifesto, l’ha detto ma sono stati considerati dei noiosi sfigati utopisti hippies. :-(

10 anni fa, Internet era un qualcosa di razionale privo di emozioni. Un oggetto pragmatico nel quale il modello informativo era imperante. Internet era un mondo a parte, un mondo virtuale, popolato da internauti, la popolazione di internet! appunto.

Guardate cosa succede oggi: alcuni dei punti precedenti si sono addirittura ribaltati, come ad esempio il rapporto tra politica e social network

Oggi: come i social media hanno cambiato la nostra vita.

Google Instant su un Nexus One non troppo tascabile

Google Instant su un Nexus One non troppo tascabile. Photo Credit: SearchEngineLand

  • Quei noiosi sfigati hippies del ClueTrain Manifesto, hanno azzeccato sia l’avvento della bolla delle DotCom, sia l’emergere dei social media! :-D E oggi guardi con molto rispetto e attenzione chi non è superfigo come quelli del ClueTrain Manifesto, alla luce dei crolli borsistici del 2008 causati appunto dai superfighi!
  • La politica italiana si fa ora anche su internet, come nel caso del sito di “Generazione Italia” che fa uno scherzo pubblicando una “falsa” lettera di sfiducia al governo Berlusconi e prendendo in questo modo in giro gli ex alleati.
  • Oggi: non è più fondamentale cercare informazioni su internet partendo da un motore di ricerca.
  • Attraverso i social media, quasi ogni sito ha o dovrebbe avere una componente di relazione con ogni singolo utente suo target.
  • La signora Maria, la tua bisbetica vicina di casa tutta bigodini e pantofoline rosa, ha un blog sulle tagliatelle che fa più accessi del sito del Comune della tua città.
  • Se sei un insegnante, ti senti un po’ stranito quando un tuo allievo quattordicenne ha creato una scuola virtuale nella quale insegnano docenti unviersitari: ha circa 10000 studenti, quando tu ne hai 23, e sono tutti molto motivati. (Vediamo se sei preparato: sai indovinare il nome di questo sito e del ragazzino che l’ha creato? )
  • Se sei l’amministratore delegato di un portale verticale e sei un po frustrato per gli accessi al tuo sito, ti meraviglierà vedere dei blog sotto WordPress avere più interazione del tuo sito. Ti farà rabbia sapere che questi ragazzini hanno 20 annie tu li avresti assunti come dei poveri precari, trattandoli come servi della gleba e invece … pprrrrrrrrrr!!! ti stanno sbeffeggiando!
  • Facebook è il primo sito … a non avere uno scopo, se non quello di stare insieme.
  • Google ha ora un temibile avversario, e non è un motore di ricerca.
  • Gli esseri umani hanno fatto amicizia con gli internauti scoprendo … che gli internauti sono come loro … solo un po’ più svegli di loro visto che hanno capito prima che internet avrebbe cambiato la loro vita.
  • I nerd hanno scoperto finalmente – tramite i social media – sia il sapone, sia le docce ogni giorno, sia il deodorante e il topexan per i brufoli! :-) :-) :-)
  • Internet non è più un mondo virtuale e/o un mondo a parte.
  • L’aspetto più importante dei social media è la condivisione con altre persone.
  • I tuoi acquisti vengono decisi via internet prima, e solo dopo ti rechi a comprarlo nel retail (infocommerce)
  • Mobile: I social media ti accompagnano nella vita quotidiana.
  • Mandare SMS è da sfigati!!! Ora ti geolocalizzi con FourSquare e GoWalla!
  • Twitter influenza la tua agenda politica e se prima eri di sinistra ora sei di destra e vice versa. Questa rivelazione è definita in Italia l'”Effetto FINI”.
  • La Coda Lunga uccide Blockbuster e i mass media
  • I partiti politici parlano via internet bypassando i mass media.
  • Nascono nuovi partiti politici e i grandi partiti del 2000 arrancano.
  • I social media stanno creando un conflitto tra generazioni.
  • Emilio Fede vuole chiudere Facebook … ;-)

Domani: i social media, oggi, nel 2011 e oltre …

  1. Facebook lancerà Bing entrando nella social search
  2. Facebook entrerà in concorrenza con Google Docs rilanciando Office per gli home users
  3. I social media creeranno cambiamenti sociali determinanti nella vita quotidiana.
  4. I social media saranno sempre più mobile.
  5. I social media determineranno cambiamenti politici a livello locale.
  6. I social media determineranno  cambiamenti politici a livello mondiale.
  7. La propaganda politica, la diplomazia e le relazioni tra nazioni cambieranno per mezzo dei social media.
  8. Il Blue Ray non avrà il successo del DVD, anzi …
  9. Le nazioni emergenti avranno accesso alla conoscenza tramite i Social Media e il divario sarà minore
  10. Le nazioni che non investono in ricerca scientifica arretreranno.
  11. L’Europa? Speriamo in bene! ..
  12. Non sarà più necessario avere un supporto per la musica e per i film.
  13. Molte invenzioni date per “cotte” potrebbero stupirci con una seconda vita.
  14. Google cercherà di entrare nei social media con un proprio social network, ma dovrà cambiare mentalità ed essere meno pragmatico e orientato ad uno scopo e più creativo e orientato alla relazione.
  15. Facebook conoscerà dei concorrenti emergenti che saranno temibili

E tu, cosa ne pensi? Cosa aggiungi a questi elenchi? cosa togli? Usa i Social Media, condividi, commenta e stronca!!! :-D