Sito Mobile: perché deve essere disegnato intorno alle esigenze del tuo utente in mobilità

by Published On: 16 Gennaio 2014Categorie: Marketing per la C-Suite

Ho trovato questo  video a cura di Maile Ohye, responsabile tecnico dei programmi per sviluppatori del Google Team, che presenta una metodologia d’analisi per ottenere il meglio dal tuo sito mobile veramente utile, facile da implementare e soprattutto efficace. Ecco alcuni dati secondo me peculiari soprattutto per l’analisi delle aspettative specifiche dell’utente smartphone.

Lo sapevi? L’85% degli utenti di Smartphone si aspetta che un sito mobile sia più veloce di un sito desktop.

Sebbene noi utilizzatori sappiamo che la velocità dei dispositivi mobile – per i lag di rete – non potrà per il momento essere superiore a quella attuale desktop, l’85% degli utenti di cellulari si aspetta che un sito mobile venga caricato alla stessa velocità o più velocemente di un sito desktop.

E soprattutto esprime esigenze differenti e ha aspettative differenti.

Pensare al tuo sito mobile e alla sua versione web in modo differente

Il Mobile Web è diventato una delle componenti fondamentali del marketing in quanto consente una esperienza d’uso di prodotti e servizi che include tre variabili:

  • Il tempo (ho internet a disposizione 24 ore su 24)
  • Lo spazio (internet mi segue sempre)
  • Le interazioni (tramite internet posso interagire superando barriere spaziali e temporali).

Per questi motivi l’esperienza d’uso di un utente in un sito mobile avviene in luoghi, tempi e modalità decisamente differenti dal modello tipico di navigazione dell’utente desktop.

Magari te ne eri già accorto guardando le statistiche del tuo sito web. Ma, oltre ad avere da Mobile una serie di utenti che prima non raggiungevi …

… i tuoi utenti provenienti da Smartphone usano il tuo sito web in modo (anche) radicalmente differente rispetto a quando sono seduti in poltrona la sera davanti alla TV e guardano il Tablet, e da quando sono sul computer Portatile o Desktop.

Lo Smartphone è mio e me lo gestisco io! E le foto dei miei cari hanno smesso di essere nel portafoglio.

Gli smartphone hanno un uso differente per molti motivi, primo fra tutti poiché gli smartphone sono vissuti in modo decisamente più personale rispetto ai Tablet oppure ai sistemi portatili oppure Desktop.

Gli smartphone sono infatti portati in giro con l’utente, ne custodiscono foto e dati anche molto riservati e lo accompagnano 24 ore su 24 anche di notte quando vengono usati mentre sono in carica come sveglia e in alcuni casi come  registratore della qualità del sonno. Anche le nonne 2.0 ormai non mettono più le foto dei nipotini nel portafogli come un tempo, ma ora le mostrano sui loro smartphone … con un po’ più di sforzi, fatica, ma sempre con molto entusiasmo :)

Ecco per quale motivo l’esperienza delle ricerche effettuate dallo smartphone è radicalmente differente rispetto ad un uso di Desktop e anche di Tablet che per certi aspetti è più simile – a differenza dello smartphone – ad un desktop di nuova generazione.

Capire l’uso degli utenti del tuo sito mobile: un framework di analisi basato sulle query di ricerca

Per capire l’uso degli utenti del tuo sito attraverso il cellulare, è necessario basarsi sulle query di ricerca:

dietro ogni parola chiave, si nasconde infatti un’attività che un utente sta cercando di completare mentre è in un dato luogo, orario del giorno o in contatto con qualcuno.

Usare Google Analytics, Google Webmaster Tools per fare una analisi dei comportamenti

Questo video presenta un framework di analisi molto interessante e lo basa pragmaticamente sull’analisi dell’ecommerce di Google, Google Store.

Per capire qual è l’esperienza d’uso di un sito web Maile Ohye crea un vero e proprio modello step-by-step di analisi basato su:

  • L’analisi dei dati derivanti da Google Analytics
  • L’analisi dei dati derivanti da Google Webmaster Tools
  • … e anche survey dirette ai visitatori

In uno studio condotto da Google in collaborazione con Nielsen, il 93% degli utenti che usa il cellulare per le ricerche, in seguito effettua un acquisto.

L’utilizzo di uno smartphone per effettuare un acquisto è tuttavia per alcuni aspetti differente rispetto ad un uso desktop.

L’esperienza d’uso via cellulare che termina in un acquisto può funzionare su logiche differenti come ad esempio:

  • Ricerca su cellulare —> per acquisto da cellulare
  • Ricerca su cellulare —> per un acquisto in negozio
  • Ricerca su cellulare —> Acquisto Desktop, Tablet (conversione cross-device)

Per questo articolo su Sito Mobile ho scelto questa immagine intitolata: #responsive #sketching #ui

Perché consiglio questo video: comprendere l’esperienza mobile

Questo video oltre a dare dei consigli veramente utili su come ottimizzare il mobile, dà una vera e propria metodologia operativa sul mobile per:

  • Capire di cosa hanno bisogno i tuoi utenti dal tuo sito mobile
  • Evitare la frustrazione dei clienti dal tuo sito mobile
  • Lavorare in modo proattivo per ottimizzare le attività da cellulari più frequenti

Per tutto il resto, buona visione.
P.S.
Ah dimenticavo: per chi non fosse pratico dell’inglese ci sono i sottotitoli

Scritto il 16 Gennaio 2014

Enrico Giubertoni

International Keynote Speaker, Autore. Aiuto le imprese a sfruttare il Marketing Digitale come leva strategica per conquistare il proprio Target

Enrico Giubertoni

Ho trovato questo  video a cura di Maile Ohye, responsabile tecnico dei programmi per sviluppatori del Google Team, che presenta una metodologia d’analisi per ottenere il meglio dal tuo sito mobile veramente utile, facile da implementare e soprattutto efficace. Ecco alcuni dati secondo me peculiari soprattutto per l’analisi delle aspettative specifiche dell’utente smartphone.

Lo sapevi? L’85% degli utenti di Smartphone si aspetta che un sito mobile sia più veloce di un sito desktop.

Sebbene noi utilizzatori sappiamo che la velocità dei dispositivi mobile – per i lag di rete – non potrà per il momento essere superiore a quella attuale desktop, l’85% degli utenti di cellulari si aspetta che un sito mobile venga caricato alla stessa velocità o più velocemente di un sito desktop.

E soprattutto esprime esigenze differenti e ha aspettative differenti.

Pensare al tuo sito mobile e alla sua versione web in modo differente

Il Mobile Web è diventato una delle componenti fondamentali del marketing in quanto consente una esperienza d’uso di prodotti e servizi che include tre variabili:

  • Il tempo (ho internet a disposizione 24 ore su 24)
  • Lo spazio (internet mi segue sempre)
  • Le interazioni (tramite internet posso interagire superando barriere spaziali e temporali).

Per questi motivi l’esperienza d’uso di un utente in un sito mobile avviene in luoghi, tempi e modalità decisamente differenti dal modello tipico di navigazione dell’utente desktop.

Magari te ne eri già accorto guardando le statistiche del tuo sito web. Ma, oltre ad avere da Mobile una serie di utenti che prima non raggiungevi …

… i tuoi utenti provenienti da Smartphone usano il tuo sito web in modo (anche) radicalmente differente rispetto a quando sono seduti in poltrona la sera davanti alla TV e guardano il Tablet, e da quando sono sul computer Portatile o Desktop.

Lo Smartphone è mio e me lo gestisco io! E le foto dei miei cari hanno smesso di essere nel portafoglio.

Gli smartphone hanno un uso differente per molti motivi, primo fra tutti poiché gli smartphone sono vissuti in modo decisamente più personale rispetto ai Tablet oppure ai sistemi portatili oppure Desktop.

Gli smartphone sono infatti portati in giro con l’utente, ne custodiscono foto e dati anche molto riservati e lo accompagnano 24 ore su 24 anche di notte quando vengono usati mentre sono in carica come sveglia e in alcuni casi come  registratore della qualità del sonno. Anche le nonne 2.0 ormai non mettono più le foto dei nipotini nel portafogli come un tempo, ma ora le mostrano sui loro smartphone … con un po’ più di sforzi, fatica, ma sempre con molto entusiasmo :)

Ecco per quale motivo l’esperienza delle ricerche effettuate dallo smartphone è radicalmente differente rispetto ad un uso di Desktop e anche di Tablet che per certi aspetti è più simile – a differenza dello smartphone – ad un desktop di nuova generazione.

Capire l’uso degli utenti del tuo sito mobile: un framework di analisi basato sulle query di ricerca

Per capire l’uso degli utenti del tuo sito attraverso il cellulare, è necessario basarsi sulle query di ricerca:

dietro ogni parola chiave, si nasconde infatti un’attività che un utente sta cercando di completare mentre è in un dato luogo, orario del giorno o in contatto con qualcuno.

Usare Google Analytics, Google Webmaster Tools per fare una analisi dei comportamenti

Questo video presenta un framework di analisi molto interessante e lo basa pragmaticamente sull’analisi dell’ecommerce di Google, Google Store.

Per capire qual è l’esperienza d’uso di un sito web Maile Ohye crea un vero e proprio modello step-by-step di analisi basato su:

  • L’analisi dei dati derivanti da Google Analytics
  • L’analisi dei dati derivanti da Google Webmaster Tools
  • … e anche survey dirette ai visitatori

In uno studio condotto da Google in collaborazione con Nielsen, il 93% degli utenti che usa il cellulare per le ricerche, in seguito effettua un acquisto.

L’utilizzo di uno smartphone per effettuare un acquisto è tuttavia per alcuni aspetti differente rispetto ad un uso desktop.

L’esperienza d’uso via cellulare che termina in un acquisto può funzionare su logiche differenti come ad esempio:

  • Ricerca su cellulare —> per acquisto da cellulare
  • Ricerca su cellulare —> per un acquisto in negozio
  • Ricerca su cellulare —> Acquisto Desktop, Tablet (conversione cross-device)

Per questo articolo su Sito Mobile ho scelto questa immagine intitolata: #responsive #sketching #ui

Perché consiglio questo video: comprendere l’esperienza mobile

Questo video oltre a dare dei consigli veramente utili su come ottimizzare il mobile, dà una vera e propria metodologia operativa sul mobile per:

  • Capire di cosa hanno bisogno i tuoi utenti dal tuo sito mobile
  • Evitare la frustrazione dei clienti dal tuo sito mobile
  • Lavorare in modo proattivo per ottimizzare le attività da cellulari più frequenti

Per tutto il resto, buona visione.
P.S.
Ah dimenticavo: per chi non fosse pratico dell’inglese ci sono i sottotitoli